James Madison Papers

To James Madison from Carlo Guiseppe Guglielmo Botta, 10 January 1816

Di parigi 10 Gennajo 1816
Paris 10 January 1816
Place St. Sulpice No. 8
⟨a⟩u Coin de la Rue des Canettes.

Eccellenza.

Do non mi audirei di venire in respetto di Vostra eccelenza con il mio Camillo, s’ella non averre giá accolto benignamente la mia Storia della guerra d’America. Forse ancora mi da animo a comparirle avanti l’argomento del mio poema, il quale tutto tratta d’indipendenza, e di civiltá, ed a chi altro mai queste cose potrebbero piú accette essere, che al presidente degli Stati Uniti d’america? Do prego adunque V. E. ad esser contenta di gradire questo mio poema del Camillo, pure resté rescito alla luce, e che ella troverá annesso a questa. Do la prego di tanto favore per la stessa sua umanitá, e per quell’ infinito amore, ch’ io povro alla prosperitá degli Stati Uniti. Sono col piú devoto ossequio, Di V. E. l’ume. Servitore,

Carlo Botta

DLC: Papers of James Madison.

Index Entries